Birdwatching nella regione Nord

Il Portogallo è tra le migliori mete europee per chi voglia osservare gli uccelli nel loro habitat naturale.La regione nord del paese è ricca di luoghi dove si può entrare in contatto diretto con la natura e la tranquillità.

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

Manuel Carreira CC BY-NC-SA

 
 
 
 
 
 

Raggiungendo la regione da Porto, visitate la città e approfittatene per conoscere la Riserva Naturale Locale dellEstuario del Douro, unarea protetta nella quale sono state registrate più di 200 specie diverse di uccelli e in cui è possibile vedere più della metà delle specie di uccelli del Portogallo continentale.

Perché andare

  • Per la bellezza del paesaggio naturale
  • Per la ricchezza di gastronomia e vini

Lasciatevi alle spalle la città con direzione le montagne. Nel cuore del nordest trasmontano, non fatevi sfuggire la possibilità di avvistare aquile in Albufeira do Azibo, un paesaggio protetto caratterizzato da un altopiano delimitato dal gruppo montuoso della Serra de Bornes a sud e della Serra di Nogueira a nord.

Da Trás-os-Montes al Douro la strada é breve. E se siete affascinati dagli uccelli rapaci, sappiate che le rive del Parco Naturale del Douro Internacional sono il principale santuario nazionale per questi esemplari, alcuni dei quali minacciati di estinzione.

Indifferenti al trambusto cittadino

Iniziate litinerario ornitologico da Porto, dalla città stessa: sulla riva meridionale del Douro, laddove il fiume sfocia nellAtlantico, troverete la Riserva Naturale Locale dellEstuario del Douro, un piccolo rifugio naturale creato allinterno della città nel 2007. La riserva ha come principale obiettivo proteggere gli uccelli e il paesaggio locale.

Il fatto che nellinverno del 2011 vi sia stata registrata la duecentesima specie, una beccaccia, uno dei volatili più difficili da individuare e meno conosciuti, è la prova evidente di come la riserva stia riuscendo a tener fede al suo obiettivo.

Durante lanno, si vedono su quelle rive anche martin pescatori, stormi di cormorani e di aironi reali, aironi bianchi e sgarze ciuffetto, piro piro piccoli, tortore di mare, pivieri, piovanelli maggiori, pettazzurri, gabbiani di diverse specie, e molti altri ancora.

Cosa fare

  • Ogni prima domenica del mese, partecipate alle visite guidate e alle attività di birdwatching nella Riserva Naturale Locale dellEstuario del Douro.
  • Apprezzate la bellezza delle Lagune di Bertiandos e S.Pedro dArcos, dichiarate paesaggi protetti.

Gli uccelli prendono possesso di questo luogo magico indifferenti al trambusto cittadino; concedetevi lesperienza di una visita allora del tramonto: dalla riserva la vista si estende fino al Ponte di Arrábida, attraversato ogni giorno da più di 130 mila macchine e da persone che corrono, o che percorrono a piedi e in bicicletta la pista ciclabile di quasi 6 Km che collega il porto di pescatori di Afurada alla spiaggia del Merbelo.

La baia di São Paio, come risaputo, è un luogo prediletto dagli osservatori di uccelli e dai fotografi naturalisti; la riserva è inoltre dotata di installazioni predisposte per il birdwatching e per losservazione della natura.

Il Parco Biologico di Gaia organizza visite guidate e attività di osservazione di uccelli selvatici ogni prima domenica del mese, tra le 10 e mezzogiorno. La partecipazione è gratuita e non è necessario prenotare. Basta solo presentarsi in orario ed unirsi agli esperti che vi guideranno.

Molto vicino, vi si può addirittura andare a piedi, nella comunità di pescatori di Afurada, troverete buoni ristoranti con menù a base di pesce e caffè senza pretese dove nel fine settimana si canta fado vadio.

Da Afurada, potrete raggiungere in barca la riva nord. La traversata è unesperienza unica e il biglietto è economico. Il collegamento era di importanza capitale negli anni passati, quando cerano meno macchine e la rete di trasporti pubblici non serviva la comunità di pescatori alla foce del fiume per gli spostamenti tra casa e lavoro. Oggi, trasporta fondamentalmente persone che attraversano il fiume Douro per diletto.

Nordest transmontano

Entrato a far parte della Rede Natura 2000, il paesaggio protetto di Albufeira do Azibo, creato nel 1999, con unarea superiore a 3 mila ettari, ha sede nel territorio dei comuni di Macedo de Cavaleiros e Bragança, vicino alle regioni calde del bacino del fiume Sabor, ed ospita un notevole patrimonio avo-faunistico.

Ti piacerà

  • Riposarvi nei luoghi di relax di Albufeira do Azibo, come le spiagge di Ribeira e di Fraga da Pegada.
  • Avvistare uccelli rapaci a rischio di estinzione lungo le rive del Douro Internacional.

La geografia del luogo è causa di una grande diversità floreale e di habitat, ed ha creato condizioni uniche e straordinarie per poter osservare gli uccelli. Al di là delle specie del luogo, si possono avvistare, ad Albufeira do Azibo, uccelli migratori estivi e invernali e, nei periodi di migrazione, diverse specie in transito.

Qui, nel cuore profondo del nordest trasmontano, abitano uccelli come lo svasso maggiore, lanatra reale, il beccaccino, cicogne, aironi guardabuoi, aquile minori, bianconi, albanelle minori, nibbi bruni, oltre a 4o specie diverse di passeri.

Informatevi se ci sono attività organizzate nei giorni in cui pensate di visitare Albufeira e munitevi di pranzo al sacco prima di partire alla scoperta di questo mondo. Se visitate Albufeira in estate, non dimenticatevi il costume da bagno, visto che questa riserva protetta nasconde al suo interno le incantevoli spiagge di Ribeira e di Fraga da Pegada.

In questo piccolo angolo di Portogallo, ci sono diversi agriturismi in cui è possibile pernottare.

Diversità biologica

La regione del Douro offre le condizioni migliori per la pratica del birdwatching in Portogallo. La sua orografia montuosa e la natura mediterranea del clima favoriscono la diversità biologica che si può incontrare visitando la più antica regione vinicola certificata del mondo.

Il Parco Naturale, creato nel 1998, si estende per oltre 85 mila ettari e comprende i comuni di Miranda do Douro, Mogadouro e Freixo de Espada à Cinta, nella provincia di Bragança, e Figueira de Castelo Rodrigo nella provincia di Guarda.

Cosa devi sapere

  • Scegliete un abbigliamento e delle scarpe comode. Non dimenticate di mettere nello zaino binocolo, macchina fotografica, un libro sugli uccelli e una cartina dettagliata.
  • Rispettate una regola fondamentale: nessun uccello deve essere disturbato.
  • Nel Douro, soprattutto nella regione del Douro Superiore, siate pronti ad andare incontro a temperature estreme: in estate, il termometro supera i 40 ° C.
  • La sede centrale e il Centro attività del Parco Naturale del Douro Internacional sono a Mogadouro.
  • Birdwatching in Portugal - Tourist guide

Lungo le rive del Douro Internacional, è possibile avvistare uccelli rapaci a rischio di estinzione, come le aquile di Bonelli, aquile reali, capovacci, cicogne nere e grifoni.

Seguendo il corso del Douro, vedrete che nei luoghi in cui la presenza umana è più intensa si trovano in prevalenza poiane, astore ed uninfinità varietà di passeri: rigogoli, gazze azzurre, cardellini.

Molte cascine vinicole nel Douro promuovono attività di birdwatching.

Come arrivare

Per raggiungere Porto ci sono voli low cost da Milano (Orio al Serio), Roma e Bologna; e poi dalle principali città e capitali europee: Londra (Stansted e Gatwick), Parigi (Beauvais, Orly, Vatry e Charles de Gaulle), Marsiglia, Lilla, Tours, St. Etienne, Bordeaux, Lione, Tolosa, Madrid, Barcellona El Prat, Tenerife, Valencia e Palma di Maiorca.

Soltanto in estate, vi sono voli low cost anche da Liverpool, Las Palmas, Carcassona, Rodi e Nantes.

A prezzi normali, vi sono collegamenti aerei a partire da Londra Gatwick, Madrid, Barcellona e Parigi Orly.

In estate, ci sono inoltre compagnie low cost che effettuano voli da Liverpool, Las Palmas, Rodi e Nantes.

Dallaeroporto Internazionale Francisco Sá Carneiro, la metropolitana è il miglior modo di raggiungere il centro città. Il viaggio dura poco meno di 30 minuti.

Per raggiungere il Douro, seguite la strada nazionale 108 fino ad Entre-os-Rios e continuate lungo la riva del Douro fino a Regua; in alternativa potete prendere la IP4, che collega le province di Porto, Vila Real e Bragança, e continuare poi su strade nazionali e comunali.

IL paesaggio protetto di Albufeira do Azibo si trova a circa 2 Km dalla cittadina di Macedo De Cavaleiros e a 30 Km da Bragança. Il miglior modo di raggiungere Macedo di Cavaleiros é attraverso la strada IP4 e la IP2, oppure in aereo dallaerodromo di Bragança.

Be inspired

Choose your journey, find new places, have some fun and create memories for a lifetime.

Maggiori informazioni

Articoli correlati

The attraction of the Azibo Reservoir

Maggiori informazioni

Turismo e Natura

Maggiori informazioni

Geotourism in the north of Portugal

Maggiori informazioni