Trás-os-Montes: a contatto con la natura

Fate sport nei parchi della regione trasmontana. Attraversate le montagne di Montesinho e Lombada a piedi o in bicicletta, o più comodamente in macchina. Fate una capatina al Douro –il Parco Nazionale del Douro Internacional comprende alcune province di Trás-os-Montes. Ed infine riposatevi nelle Terme della regione.

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA 3.0

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA 3.0

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA 3.0

 
 
 

Fate sport nei parchi della regione trasmontana. Attraversate le montagne di Montesinho e Lombada a piedi o in bicicletta, o più comodamente in macchina. Fate una capatina al Douro il Parco Nazionale del Douro Internacional comprende alcune province di Trás-os-Montes. Ed infine riposatevi nelle Terme della regione.

Paesaggio protetto

Nel Parco naturale di Montesinho, una delle più grandi aree protette del Portogallo, potrete passeggiare, senza fretta alcuna, per monti e vallate profonde che ospitano paesini dove si tramandano antichi modi di vita comunitaria.

Il parco è abitato da specie come la lontra e il gatto selvatico e più di 150 specie di uccelli ne attraversano i cieli. Potrete avvistare anche begli esemplari di aquila reale e altri uccelli rapaci.

Montesinho, Rio de Onor e Guadramil sono comuni dove si vive in pace con la natura e si conserva memoria della vita rurale di altri tempi. Lo capirete attraversando i Monti di Montesinho e Lombada, a piedi, in bicicletta o, se preferite, in auto.

Sulle rive del fiume Coa, ci sono centinaia di incisioni rupestre sparse per decine di chilometri. Vi sentite in forma? Bene, perché questescursione nel Parco Archeologico della Valle del Côa dura due ore. La Valle del Côa è il più importante sito archeologico allaria aperta darte rupestre paleolitica in tutto il mondo. Per conoscerlo a fondo, fatevi accompagnare da una guida.

Un passo nel Douro

Il Parco naturale del Douro Internacional include parte dei comuni di Miranda do Douro, Mogadouro, Freixo de Espada à Cinta e Figueira de Castelo Rodrigo, nel tratto di fiume che segna la frontiera con la Spagna, per unestensione totale di circa 122 Km.

Verdi altipiani, vallate profonde e rive scavate, che formano grandi canyon, sono meta prediletta e ricercata da molti uccelli, alcuni dei quali a rischio di estinzione. Fate attenzione al capovaccio, scelto come icona di questo parco.

Potrete vedere le piccionaie tradizionali, 650 in tutto il parco, e visitare Miranda do Douro e Freixo de Espada à Cinta, con un patrimonio molto pregiato.

Il clima della regione registra inverni freddi ed estati molto calde e secche; nei mesi di Febbraio e Marzo, quando i mandorli sono in fiore, la natura offre uno spettacolo di bellezza e colori, molto apprezzato e celebrato con feste popolari.

Nel cuore di Porto e del nord, val la pena visitare il Parco di Alvão. Non perdetevi i comuni tradizionali di Ermelo e Lamas de Olo, punto di partenza per le escursioni a piedi più interessanti. La grande diversità faunistica e le imponenti cascate di Fisgas de Ermelo sono una cura miracolosa per lo stress di ogni giorno.

Acque curative

Le acque di Chaves sono usate per fini terapeutici da tempo immemore. Visitate le terme dellImperatore Flavio Vespasiano. Sapevate che queste famose acque termali sgorgano dal cuore della terra ad una temperatura di 73 gradi?

Ai piedi dei monti del Barroso, vi potrete riposare nel complesso termale di Carvalhelhos, un luogo di riposo privilegiato, in un paesaggio di castani e querce.

Le terme di Vidago sono unaltra soluzione per aiutarvi a dimenticare le preoccupazioni di ogni giorno e a ristabilire lequilibrio naturale. Rifugiatevi per alcuni giorni in questa stazione termale, che include un palazzo degli inizi del secolo XX, recuperato recentemente e trasformato in hotel, oltre ad un campo da golf con 18 buche e una SPA di 2.000 metri quadrati progettata dallarchitetto Álvaro Siza Vieira.

Approfittatene per una passeggiata a piedi nel bosco circostante e fate un tuffo in piscina. Per i più attivi, ci sono escursioni in bicicletta e a cavallo e campi da tennis. È in questo luogo unico che sgorga lacqua minerale Vidago.

Nella stesso comune, Chaves, potrete visitare la cittadina termale di Pedras Salgadas, dove nasce l Acqua Das Pedras, famosa e diffusa in tutto il Portogallo. Nelle terme di Pedras Salgadas, provate le virtù di queste acque effervescenti per natura. Il complesso termale mette a disposizione anche un piacevole parco, un centro ippico e un campo da golf.

Cè dellaltro

Integrata nella Rede Natura 2000, larea protetta di Albufeira do Azibo, a Macedo de Cavaleiros e Bragança, offre sentieri per escursioni a piedi e piste ciclabili, ed è un luogo prediletto per losservazione di animali ed uccelli. Potrete inoltre fare il bagno nelle spiagge fluviali di Fraga da Pegada e della Ribeira, e godere di un panorama unico a Santa Combinha.

A Macedo de Cavaleiros, val la pena visitare anche Monte de Morais, le vallate del Sabor-Maçãs e i monti di Montesinho-Nogeueira.

Per concludere, a Trás-os-Montes, provate i migliori piatti tipici: insaccati (“chouriça, alheira”), castagne, lombo di vitello alla mirandesa, il porco “bísaro” (una varietà di maiale), trote di fiume e il formaggio Terrincho, accompagnato da dolci di zucca, sono alcune delle prelibatezze che vi attendono nel nordest del Portogallo.

Come arrivare

Per raggiungere Porto ci sono voli low cost da Milano (Orio al Serio), Roma e Bologna; e poi dalle principali città e capitali europee: Londra (Stansted e Gatwick), Parigi (Beauvais, Orly, Vatry e Charles de Gaulle), Marsiglia, Lilla, Tours, St. Etienne, Bordeaux, Lione, Tolosa, Madrid, Barcellona El Prat, Tenerife, Valencia e Palma di Maiorca.

Soltanto in estate, vi sono voli low cost anche da Liverpool, Las Palmas, Carcassona, Rodi e Nantes.

A prezzi normali, vi sono collegamenti aerei a partire da Londra Gatwick, Madrid, Barcellona e Parigi Orly.

Dallaeroporto Internazionale Francisco Sá Carneiro, la metropolitana è il miglior modo di raggiungere il centro città. Il viaggio dura poco meno di 30 minuti.

Da Porto, prendete la A4 in direzione Amarante; in seguito prendete lIP4 in direzione Bragança, nel cuore di Trás-os-Montes.

Be inspired

Choose your journey, find new places, have some fun and create memories for a lifetime.

Maggiori informazioni

Articoli correlati

Trás-os-Montes: patrimonio architettonico, storico, culturale.

Maggiori informazioni

Trás-os-Montes: a contatto con la natura

Maggiori informazioni

Trás-os-Montes: tra sacro e profano

Maggiori informazioni

Birdwatching nella regione Nord

Maggiori informazioni