Cosa fare

Porto per i backpacker

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA

Associação de Turismo do Porto CC BY-NC-SA

 
 
 
 

Chi viaggia con lo zaino in spalla per varie destinazioni ha in genere un budget abbastanza limitato ed è sempre attento alla migliore offerta. Porto è una città backpackers-friendly perché è economica e particolarmente interessante.

    • Alloggi economico
    • Si può pranzare, cenare e bere un bicchiere senza spendere molto
    • Molti musei hanno ingresso gratuito
    • Non perdere una visita alla Feira da Vandoma, che si svolge tutti i sabato mattina alle Fontane e in cui troverai articoli di seconda mano.
    • Visita anche il Mercado Porto Belo nella Praça Carlos Alberto, ogni sabato dalle ore 12.00 alle 19.00.
    • Lo spirito informale e accogliente con cui i locali accolgono i visitatori.
    • Le esposizioni in rua Miguel Bombarda.
    • Andante Tour è pensato per chi visita Porto: Andante Tour 1 costa 5 euro ed è valido per 24 ore dalla prima convalida; Andante Tour 3 è valido per 72 ore dalla convalida e costa 11 euro.
    • Nella stazione della metropolitana di Trindade, è possibile depositare i bagagli per massimo 36 ore. Il deposito è aperto dalle ore 6.00 alle 13.30. I prezzi variano in base al volume del bagaglio: la prima ora costa 1, 1,5 e 2 euro per i bagagli piccoli, medi e grandi rispettivamente.
    • Il prezzo medio per persona a notte negli hostels di Porto è circa 15 euro.

Oggi ci sono più di 15 collegamenti low cost fra Porto e altre città europee. Nella città portoghese non mancano inoltre possibilità di alloggio economico, si può mangiare e bere senza spendere molto, e la visita alle principali attrattive culturali è generalmente gratuita.

Entrata gratuita

La Casa da Música organizza spettacoli gratuiti nel fine settimana (di giorno). Alla biglietteria potrai avere tutte le informazioni sulla programmazione. Destate, il primo edificio dedicato esclusivamente alla musica costruito in Portogallo, offre numerosi spettacoli gratuiti.

Nel Museu de Arte Contemporânea de Serralves, il più importante di Porto e uno dei più prestigiosi del paese, l'ingresso è gratuito la domenica fino alle ore 13.00. Molti altri musei hanno ingresso libero.

Nel centralissimo Centro Português de Fotografia, ex Cadeia da Relação, lentrata è sempre gratuita. Il Museu Nacional Soares dos Reis, nei pressi dellospedale di Santo António, è il primo museo pubblico del paese con entrata gratuita la domenica e nei giorni festivi fino alle ore 14.00. In questo museo, potrai ammirare la collezione di opere scultoree e i dipinti del XIX secolo e della prima metà del XX secolo.

Infine, il Museu do Vinho do Porto racconta la storia del nettare prodotto nella regione demarcata del Douro, e ha ingresso gratuito il sabato, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30, e la domenica, dalle 14.00 alle 17.30.

Ogni due mesi, si tengono delle esposizioni allaperto in rua Miguel Bombarda e nelle strade adiacenti. Levento, che attira molti curiosi nel quartiere delle arti, è unopportunità unica per ammirare gratuitamente i dipinti, le installazioni, le sculture e le arti plastiche delle gallerie darte del quartiere.

Fra i migliori del mondo

Negli ultimi cinque anni, Porto è passata ad avere da 1 a 26 ostelli! Si tratta di alloggi economici e informali, con stile semplice e curato, che sanno rispondere alle esigenze di molti tipi di turisti che visitano la città. Spesso organizzano numerose attività, come passeggiate, feste e serate a tema.

Porto è palco di molti progetti tematici, come il Fantasporto, festival internazionale di cinema fantastico che si svolge nel mese di febbraio e marzo. Altri progetti, di varie dimensioni, si incentrano allo sport, in particolare al surf e ad altri sport nautici.

Nel 2012, tre hostels di Porto sono entrati nei top 10 degli Oscar attribuiti dal sito Hostelworld.com. Fra gli hotel con 50 letti al massimo, un ostello di Porto è stato premiato come il più pulito del mondo (a votare sono gli utenti del sito).

Mangiare e bere

A pranzo, ci sono vari ristoranti in cui si può mangiare bene con un budget di 5 euro. Basta seguire gli uomini in giacca e cravatta o i semplici locali nella pausa pranzo o informarsi su un ristorante che serve il piatto del giorno.

A cena, anche se la maggior parte dei locali hanno menu a la carte, si può cenare facilmente con 15 euro a persona. I vini, anche a ristorante, sono accessibili e senza spendere molto si può gustare un buon vino del Douro o un vino verde.

Nel centro, in particolare nella zona della Reitoria dellUniversità dI Porto e del centenario Café Âncora dOuro, noto come Piolho, ci sono vari caffè e bar che servono bevande a prezzi “universitari”. Nella zona della piazza Parada Leitão e del Campo dos Mártires da Liberdade, ci sono molti studenti, portoghesi e stranieri dei programmi di mobilità.

Nella stessa zona, si può ballare in quasi tutti i bar che hanno una pista, senza pagare ingresso o consumazione.

Come arrivare

Ci sono molti voli low cost che collegano Porto a Londra (Stansted e Gatwick), Parigi (Beauvais, Orly, Vatry e Charles de Gaulle), Marsiglia, Lille, Tours, St. Etienne, Bologna, Bordeaux, Lione, Tolosa, Madrid, Barcellona El Prat, Tenerife, Valencia e Palma de Maiorca.

Soltanto destate, voli low cost collegano Liverpool, Las Palmas, Carcassonne, Rodez e Nantes.

A tariffe normali, ci sono voli da Londra Gatwick, Madrid, Barcellona e Parigi Orly.

Dallaeroporto Internacional Francisco Sá Carneiro, il modo migliore per arrivare al centro della città di Porto è la metropolitana. Il viaggio dura circa 30 minuti.

Video

Luogo

Commenti