Surf fra Espinho e Porto

Si svegli presto, perché le onde non sono abituate ad aspettare le tavole da surf o bodyboard. È a Espinho e a Porto che si situano le spiagge preferite dei surfisti della regione.

Gonçalo Pina CC-BY-NC-ND

Gonçalo Pina CC-BY-NC-ND

Gonçalo Pina CC-BY-NC-ND

Gonçalo Pina CC-BY-NC-ND

 
 
 
 

Today all roads lead to the Espinho beaches. The city boasts around 8kilometres of beaches and the most popular ones are Azul beach,Baía beach and Seca beach. The mild climate, extensive sands andease of accesses (the railway station is nearby) have made Espinho amajor bathing resort for the inhabitants of the Porto region.

In Espinho there are two beaches that stand out on the surfing mapin the north: Azul beach and Baía beach. Both boast waves that canbe surfed by all kinds of surfers, even inexperienced ones.

On Baía beach you'll find one of the "must" waves on the Portuguesesurfing route map: the "Direita do Casino" (Casio Right-hander). Asits name suggests, it is a wave that ends in tubular shape from rightto left and is formed on the beach which is right opposite EspinhoCasino. Thanks to its fame, it hosts several stages of surfing andbody boarding championships which are carried out on this beach andat weekends in summer and winter there are always lots of surfers onBaía beach.

On Azul beach the waves end in tubular shape from left to right whichis why the waves are called"lefthanders". When the wave and windconditions are just right, this wave bowls over surfer and bodyboarder aficionados. In any case, the breakwaters delimiting thebeach ensure surfing and body boarding conditions all the year round.

In harmony with nature

After a few hours fun in the sea it's time to relax and recharge yourbatteries. Taste the famous Espinho shrimp whose unique taste isrecognised by the inhabitants of the region. For seafood lovers there'smore to try out: lobsters, crayfish or crabs, usually boiled.

However,you're best bet is to start off with a fish soup, one of the city'sspecialities.

After lunch, return to Porto to be back alongside nature again. Thistime it won't be marine flora and fauna, but rather that to be found inthe gardens of the Serralves Foundation. This is one of the mostimportant Portuguese cultural institutions and the Foundation spacehouses the Serralves Contemporary Art Museum, the Serralves Houseand the Park.

Start off your visit in the Park and discover gardens of French andEnglish influence, small lakes and the animals that inhabit the treesof many species, including some very Portuguese ones like the CorkOak and the Chestnut Tree. With the peace of mind and scenariosoffered by the Park, it's as if we weren't even in the city.

Cultural and historical wealth

Despite its beaches with enticing waves, the city of Espinho is not allabout the sea. Its heritage is huge but it is worth highlighting theCastro do Covil (hill fortress) situated in the town of Paramos andwhose origin dates back to the Iron Age. Here you will find 13circular, schist structures and during the archaeological excavationsfragments of indigenous ceramics were found which allowed thereconstruction of pots, pans and bowls, amongst other utensils. Theremains were also found of household and craft activities such asmilling, weaving, fishing and pottery.

In the city of Porto you simply must pay a visit to the iconic Casa deSerralves, a major example of art deco style and the ContemporaryArt Museum which puts on regular exhibitions by national andinternational artists. The museum was designed by Siza Vieira, aPortuguese architect awarded the Pritzker Prize in 1992 so it's wellworth a taking a longer look at the building.

Leave Serralves and go in the direction of the City Park along Avenidada Boavista. This is the largest park in the city: it has 83 hectares ofgreen areas; sports' facilities; lakes and some footpaths. What willplease you most is the fact that the City Park is located rightalongside the International beach, the best beach in the city forsurfing/body boarding.

Round your day off having dinner in a restaurant along the coastalroad. Boasting a sea view, savour a grilled fish (sea bass, sea breamand sardine are all good choices) or one of the many Portuguese cod-based dishes.

Back to the sea

After a peaceful night and a nutritious breakfast, it's time to head offto the International Beach. Right alongside is Matosinhos beach whichcan be reached via the sands or on the broad promenade of thecoastal road.

These beaches are the most popular for surfing and body boarding inthe city of Porto. This is why there are several schools renting outmaterial and offering surfing or body boarding classes. At weekendsthe beaches are packed out by bathers and surfers.

Matosinhos beach is usually chosen by less experienced surfers as thebreakwater ensures that the sea is calmer. The International beach isrecommended for slightly more experienced surfers: here there aresome rocks and the waves are stronger and higher.

After intense activity in the sea, take a light lunch in the beachrestaurants. There's lots to choose from, from sandwiches to grilledfish. If you're a greedy guts, how about an ice cream?

Come arrivare

Oggi tutte le strade portano alle spiagge di Espinho. La città offre circa 8 chilometri di spiagge, essendo le più popolari la spiaggia Azul, la spiaggia Da Baía e la spiaggia Seca. Il clima ameno, le arene estese e la facilità di accessi (la stazione ferroviaria è a breve distanza) hanno trasformato Espinho in una importante stazione balneare per gli abitanti della regione di Porto.

A Espinho ci sono due spiagge che si distaccano nella mappa del surf al nord: la spiaggia Azul e la spiaggia Da Baía. Entrambe presentano onde che possono essere surfate da ogni tipo di surfista, inclusi quelli senza esperienza.

Nella spiaggia Da Baía si trova una delle onde obbligatorie dell’itinerario surfista portoghese: la “Direita do Casino” (“Destra del Casinò”). Dal suo nome è facile indovinare che è un’onda che termina in forma tavolare dal lato destro verso quello sinistro e si forma nella spiaggia che è proprio di fronte al Casinò di Espinho. Per la sua fama, ci sono varie tappe di campionati di surf e bodyboard che si realizzano in questa spiaggia e nei fine settimana, sia in inverno che in estate, ci sono sempre molti surfisti nella spiaggia da Baía.

Nelle spiaggia Azul le onde terminano in forma tavolare da sinistra a destra, per questo le onde sono chiamate sinistre. Quando le condizioni di ondulazione e vento sono perfette, questa onda fa la delizia degli amanti del surf e del bodyboard. Ad ogni modo, i muraglioni che limitano la spiaggia garantiscono condizioni per la pratica del surf e del bodyboard durante tutto l’anno.

In armonia con la natura

Dopo alcune ore di diversione in mare, è tempo di riposare e ritemperare le energie. Provi il famoso gambero di Espinho, il cui sapore unico è riconosciuto dagli abitanti della regione. Per gli amanti dei frutti di mare, c´è dell’altro da provare: aragoste, astici o granchi di mare, di solito cotti al naturale. Ma è meglio cominciare con una zuppa d pesce, che è una delle specialità della città.

Dopo il pranzo, ritorni a Porto per tornare vicino alla natura. Questa volta non sarà la flora e fauna marina, bensì quella esistente nei giardini della Fondazione di Serralves. Si tratta di una delle più importanti istituzioni culturali portoghesi e riunisce, nello spazio della Fondazione, il Museo di Arte Contemporanea di Serralves, la Casa di Serralves e il Parco.

Cominci la visita dal Parco e scopra giardini di influenza francese e inglese, laghetti e gli animali e che abitano gli alberi di varie specie, incluse alcune tipicamente portoghesi, come la Quercia da Sughero e il Castagno. Con l’animo tranquillo e con gli scenari del Parco, sembra perfino che non siamo nella città.

Ricchezza storica e culturale

Nonostante le spiagge con onde appetibili, la città di Espinho non si riassume nel mare.

Il suo patrimonio è vasto, ma bisogna porre in rilievo il Castro di Covil che si situa nella cittadina di Paramos e la cui origine risale all’Età del Ferro. Qui si trovano 13 strutture in scisto a pianta circolare e durante gli scavi archeologici sono stati incontrati frammenti di ceramiche indigene che hanno permesso la ricostituzione di brocche, vasi, pentole, catini, fra altri utensili. Sono state anche incontrate tracce di attività domestiche e artigianali, come la macinatura, la tessitura, la pesca e la fabbricazione di oggetti di terracotta.

Una volta a Porto, non rinunci a visitare l’iconica Casa di Serralves, esemplare significativo dello stile art déco, e il Museo di Arte Contemporanea, che presenta esposizioni periodiche di artisti nazionali e internazionali. Il Museo è stato progettato da Siza Vieira, architetto portoghese premiato con il Premio Pritzker nel 1992, per questo vale la pena soffermarsi di più con lo sguardo su questo edificio.   

Lasci Serralves e prosegua in direzione del Parque da Cidade attraverso l’Avenida da Boavista.Si tratta del maggior parco della città: ha 83 ettari di superfici verdi; attrezzature sportive; laghi e anche percorsi pedonali. L’informazione che più Le farà piacere è che il Parque da Cidade si situa proprio vicino alla spiaggia Internacional, la miglior spiaggia dilla città per il surf/bodyboard.

Concluda la giornata con una cena in un ristorante del litorale. Con vista sul mare, si delizi con un pesce alla griglia (la spigola, la sogliola o la sardina sono buone opzioni) o uno dei piatti portoghesi a base di baccalà. 

Di ritorno al mare

Dopo una notte tranquilla e una prima colazione nutriente, è tempo di dirigersi alla spiaggia Internacional. Proprio di lato, c’è la spiaggia di Matosinhos, raggiungibile attraverso l’arenile o la larga passeggiata della strada litorale.

Queste spiagge sono le più popolari per la pratica del surf e del bodyboard nella città di Porto. Per questa ragione, esistono varie suole che noleggiano materiale e che offrono lezioni di surf o bodyboard. Nei fine settimana, le spiagge sono molto frequentate da bagnanti e surfisti.

Di solito, la spiaggia di Matosinhos è scelta da praticanti meno esperti, dato che l’esistenza del muraglione fa sì che il mare sia calmo. La spiaggia Internacional è consigliata a surfisti un po’ più esperti: qui ci sono alcune rocce e le onde hanno maggiore forza e altezza. 

Dopo l’intensa attività in mare, faccia un pranzo leggero nei ristoranti della spiaggia. Se è goloso(a), non resista al gelato!

Be inspired

Choose your journey, find new places, have some fun and create memories for a lifetime.

Maggiori informazioni

Articoli correlati

Three days of water adventures in the north

Maggiori informazioni

Il litorale del nord offre sport nautici, paesaggi incantevoli e il sapore del mare

Maggiori informazioni